Matteo Notarangelo 2° alla MezzaMaratona d’Italia

Prestigioso piazzamento di Matteo Notarangelo alla MezzaMaratona d’Italia di domenica scorsa all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari a Imola.




Ottimo secondo posto per Matteo Notarangelo, atleta di Monte Sant’Angelo che corre per l’Atletica Bruni Vomano, che ha scritto il suo nome nell’albo d’oro della gara ideata dal tre volte campione mondiale di ultramaratona 100km Giorgio Calcaterra. Sole e sorrisi, vento e fotografie per i circa 2mila iscritti nelle tre distanze che hanno corso nel tempio della Formula 1 tra la mitica curva Rivazza, le varianti alta e bassa, le Acque Minerali, la Tosa e la Piratella. Nomi che fanno venire brividi sulla pelle solo a sentirli, correre in un autodromo è un’esperienza rara e La Mezza Maratona d’Italia è l’unica half marathon che si corre interamente in pista.
Semaforo verde alle 12.21 in punto come previsto e vittoria per il giovanissimo, diciannovenne, Abdelhamid Ez Zahidy, categoria Junior, in 1h14’10”. Una gara non facile, le due salite con il vento in faccia sono state difficili, soprattutto ripeterle per quattro giri. Chi era al posto di comando a quel momento è Matteo Pio Notarangelo che ha provato a conquistarsi la vittoria partendo forte fin dal primo giro. Suo il secondo posto in 1h14’56”, mentre la medaglia di bronzo va all’uomo del giorno, acclamatissimo, Giorgio Calcaterra che ha tagliato il traguardo in 1h15’08”: “E’ stata una gara vera fino in fondo, le salite si sono fatte sentire soprattutto con il vento forte di oggi.